Un Doblò per Totò

26 settembre, 2009

TERAMO: ARRIVA LO SFRATTO, 43ENNE INVALIDA SI TAGLIA LE VENE

AGI) - Tortoreto (Teramo), 25 set. - Le hanno notificato lo sfratto e si è tagliata le vene con un coltello da cucina. E' accaduto quest'oggi a Tortoreto Alto dove una donna di 43 anni, invalida al 100 per cento, è stata colta da un raptus quando ha visto l'ufficiale giudiziario ed i carabinieri notificarle un provvedimento di sgombero forzato. La donna, ora ricoverata all'ospedale di Giulianova (Teramo) dove i medici le hanno applicato 30 punti di sutura all'avambraccio sinistro, vive in una palazzina Ater nel quartiere popolare di Tortoreto Paese.
  Quando e' arrivata a casa ha visto gli operai del Comune sgomberare dai mobili e le suppellettili l'alloggio popolare ora assegnato ad un altro inquilino. La donna non corre pericolo di vita. Un gesto autolesionista estremo, dettato dalla disperazione di non avere più un tetto, visto che un altro alloggio non l'è stato mai assegnato nonostante ne abbia fatto richiesta.

Articolo tratto da www.agi.it

Il mio sito è www.lucafaccio.it
La mia e-mail è: info@lucafaccio.it

1 commento:

  1. Anonimo6:04 AM

    leggere l'intero blog, pretty good

    RispondiElimina