Un Doblò per Totò

01 novembre, 2006

PROPOSTA DELLA SENATRICE FRANCA RAME

Foto tratta da: www.francarame.it
Sono veramente felice e onorato di poter pubblicare sul mio blog su invito della Senatrice Franca Rame una sua proposta. Domani tale proposta comparirà sul quotidiano L'Unità.
FACCIO UNA PROPOSTA...
Sono preoccupata! Stiamo vivendo un momento molto brutto e pericoloso. Dobbiamo impegnarci tutti, con forza e determinazione. Il nostro Paese sta boccheggiando. Gran parte della popolazione vive in un grande disagio, dai precari ai pensionati, dagli sfrattati ai nuovi poveri... per non parlare degli immigrati, clandestini o con tanto di visto accompagnato da sfruttamento (un locale in periferia dove vivono in 4 - 700 euro mensili) molte sono le famiglie: nonni, figli e nipoti che il pasto di mezzogiorno lo fanno alle mense di carità (e non solo nelle grandi città). La disattenzione e il disprezzo per il pianeta: spreco delle risorse a cominciare dall'acqua, che dovrebbe essere gratis, un bene naturale che di giorno in giorno va esaurendosi; la distruzione completa dell'aria, dell'atmosfera; vediamo ogni giorno precipitare l'equilibrio climatico. I rifiuti che si sono tramutati ormai in un business, spesso gestiti dalla mafia. Non possiamo limitarci alla lamentazione, limitarci a parlare, criticare, blaterare. Cosa possiamo fare? Mettiamo insieme le nostre risorse: raccogliamo documentazione su sprechi, inganno e truffa. Su come risparmiare... Partecipiamo! Dobbiamo voler partecipare alla rinascita di questo "nostro" Paese! Dobbiamo aiutare questo governo, che non deve cadere! E non dobbiamo accontentarci delle promesse. Dice un vecchio adagio: “Se le promesse si potessero mangiare avremmo all'istante una umanità satolla da scoppiare!” Bisogna indagare per sapere. Indagare per conoscere. Giornalmente pubblicherò sul blog la ricerca fatta in questi mesi, sugli sprechi, sulle numerose soluzioni per risparmiare denaro... le ingiustizie, per non parlare dell'indulto di tre anni "vergogna dell'inciucio”! Inviatemi tutto ciò che conoscete, indicando la fonte. Prepareremo un documento da far pervenire ai nostri ministri. Dovranno tener conto del fatto che esistiamo, siamo noi che votiamo!, e non vogliamo più accettare di delegare. Potete anche sottoscrivere il progetto con una firma. Che ne dite? Fatevi venire la voglia "di fare"! Un bacio Franca Rame

1 commento:

  1. sono completamente d'accordo con l'onorevole Franca Rame e sono pronta a sottoscrivere la proposta chiederei solo di aggiungere alle varie voci anche quella relativa alle persone minori e adulte disabili gravissime con invalidità al 300% sconosciute alla quasi totalità dei cittadini e dei politici,loro e le loro famiglie che pur vorrebbero far parte della Società sono invece "tenuti" ai margini con varie motivazioni ,quelle economiche in primo piano e questo non è accettabile , se l'.On Rame vuole conoscere questa straordinaria realtà sono disponobile a offrire tutte le informazioni che riterrà utili. cordiali saluti ,marina cometto

    RispondiElimina