Un Doblò per Totò

26 marzo, 2006

A GENOVA: I DISABILI DIFENDONO "I PROPRI PARCHEGGI"

Un associazione di disabili di Genova ha deciso di tutelare il loro diritto di poter parcheggiare nelle aree riservate istituendo una campagna di sensibilizzazione attraverso dei volantini da porre sotto il tergicristallo delle vetture degli aiutomobilisti che occupano senza diritto tali spazi . In seguito i disabili lasceranno il posto ad una squadra di vigili anti-abusivismo per i parcheggi riservati ai portatori di handicap. Tale controllo vertirà anche a controllare se chi è provvisto di permesso accompagna persone disabili oppure no. Si spera che tale iniziativa serva a ridurre gli abusi da parte degli automobilisti poco sensibili. Inviterei ogni comune d'Italia ad adottare una simile iniziativa. Fonte: http://www.repubblica.it/2006/c/motori/marzo2006/taskforcehandicap/taskforcehandicap.html

2 commenti:

  1. ciao luca sono Carla sai una cosa simile l'avevamo fatta noi a milano avevo creato dei biglietti che mettevo sotto i tergicristalli delle auto che occupavano abusivamente gli spazi riservati ai disabili, ogni volt che trovavamo un auto che non era al suo posto persino nei centri commerciali, esselunga ecc.ecc.
    complimenti hai genovesi
    dovremmo farlo in tutt'italia
    torno a ripetere i nostri ragazzi non sono cittadini di serie B noi rispettiamo le regole ma gli altri spero rispettino noi

    RispondiElimina
  2. Anonimo9:35 PM

    Ciao Luca
    sono Stella.. è giusto fare quello che stanno adottando a Genova; nella provincia di Pistoia hanno scritto sotto la tabella riservata ai disabili...se sicuro di voler essere al mio posto??
    La gente comunque a mio avviso dovrebbe rispettare di piu le regole senza bisogno di cartelli e multe..
    Questa è civiltà ma a volte ci si comporta da incivili
    Stella

    RispondiElimina